Come viene acquisito il Ripple: Estrazione o no

I proprietari di beni digitali sono in rapida crescita. Dall’inizio delle cripto valute attraverso la creazione del bitcoin nel 2009, la quantità di cripto in circolazione che include varie monete digitali in circolazione ha raggiunto un livello tale da non poter essere trascurato. Inoltre, negli ultimi anni, c’è stata una maggiore accettazione dei vantaggi della crittografia e della tecnologia a catena di blocco. Tuttavia, si potrebbe cominciare a chiedersi come vengono acquistate queste monete. Anche se i beni digitali e crittografici hanno dei proprietari e possono essere paragonati alle monete fiat in termini di trasferimento di proprietà. Tuttavia, sono diversi nel loro modo in cui vengono acquisiti. Bitcoin, essendo il primo di tutte le monete cripto e molte altre monete alt sono acquisite attraverso l’estrazione mineraria. L’estrazione mineraria descrive il processo in cui alcuni individui, attraverso l’uso di hardware e software specifici, risolvono equazioni crittografiche che mantengono in funzione la tecnologia a catena di blocco e successivamente vengono ricompensati con una specifica quantità di moneta estratta. Le crittovalute che vengono estratte implicano semplicemente che i minatori ricevono ricompense a blocchi attraverso la prova del lavoro. Inoltre, la difficoltà di queste equazioni aumenta man mano che il numero massimo di monete si avvicina al picco, facendo sì che le nuove monete vengano coniate più lentamente. Il prezzo delle monete influisce anche sullo sforzo complessivo investito nell’attività mineraria. Quando il prezzo è alto, ci sono più minatori che cercano di approfittarne, ma quando c’è un calo di prezzo, c’è una conseguente diminuzione dello sforzo minerario.

Ripple XRP | eurekatoken.io

Si dà il caso che Ripple sia un’azienda che ha immaginato una piattaforma che permette di effettuare transazioni veloci tra vari istituti finanziari creando una versione interoperativa del libro mastro e integrandole nelle loro rispettive strutture. Di conseguenza, per realizzare questa visione, ha creato un crypto token chiamato XRP. XRP è un token che funziona con la tecnologia blockchain. Forse, hai cercato di ottenere un po’ di XRP money per conto tuo, è impossibile acquisirli attraverso l’estrazione mineraria. Quindi si pone la questione di come vengono acquisiti. Le monete XRP sono rilasciate periodicamente dai laboratori Ripple poiché tutti i gettoni XRP che esisteranno sono già stati creati dalla Ripple labs

L’intenzione di Ripple labs è stata resa nota fin dall’inizio. Afferma che tutto il numero di monete che ha rilasciato è sufficiente per assicurarsi che ci sia abbastanza XRP in circolazione per almeno 5 anni. Quando si guarda in modo critico alle operazioni e alla natura di Ripple, non c’è bisogno di estrarre semplicemente perché il tappo del mercato di Ripple appartiene alle istituzioni finanziarie e non a un partito o a un individuo. Da quando è stato sviluppato, esiste solo un totale di 100 miliardi di monete di Ripple, tuttavia, solo 80 miliardi sono stati rilasciati da Ripple labs che ne detengono 20 miliardi. A dicembre 2017, solo circa 38 miliardi degli 80 miliardi liberati sono stati distribuiti, mentre il resto è tenuto in un conto di deposito a garanzia. Le monete ripple rimanenti non distribuite sono divise equamente in questi conti a garanzia, uno di questi conti a garanzia scade alla fine di ogni mese, causando la disponibilità di oltre un miliardo di monete Ripple XRP. Queste monete sono vendute alle istituzioni finanziarie da  Ripple labs o utilizzate per ricompensare le persone che hanno contribuito in modo efficiente al mercato dell’XRP. Attraverso questo processo, i gettoni Ripple sono di proprietà. È importante notare che non tutte le monete rilasciate mensilmente sono esaurite, quindi le monete rimanenti vengono rimandate in un altro conto a garanzia. 

Inoltre, ripple può essere ottenuto anche attraverso varie piattaforme di scambio sia con carte di credito che con altre cripto valute.